Ultima modifica: 21 ottobre 2012

Accessibilità

L’art. 2 comma primo della Legge 4/2004 definisce l’accessibilità come:

la capacità dei sistemi informatici, nelle forme e nei limiti consentiti dalle conoscenze tecnologiche, di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari.

All’Art. 4 della Legge 4/2004 viene esplicitato che sono tenute a rispettare le linee guida recanti i requisiti tecnici e i diversi livelli per l’accessibilità tutte le Pubbliche amministrazioni e le aziende che hanno una prevalente capitalizzazione pubblica, in caso di sottoscrizione di un contratto che tratta la creazione o il rinnovo di un sito o di una pagina basata su tecnologie web, su siti pubblici, intranet o supporti come CD Rom, e che in caso di non rispetto dei 22 requisiti il contratto è nullo.

Il software utilizzato per realizzare il sito crea automaticamente siti accessibili, compatibili con gli standard internazionali del W3C e con la corrente Legge n°4/2004, meglio nota come Legge Stanca.




By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close