Ultima modifica: 2 novembre 2017
I.I.S. MARIO RIGONI STERN BERGAMO > Recupero carenze formative

Recupero carenze formative

PIANO D’ISTITUTO PER IL RECUPERO DELLE CARENZE FORMATIVE 2017-2018

Il recupero delle carenze formative è da intendersi non solo come formalmente dovuto, ma anche come il presupposto per affrontare successivamente con maggior sicurezza e probabilità di successo nuovi argomenti della materia o di materie correlate.

In considerazione di questo principio e delle nuove norme che hanno regolamentato questo aspetto della vita scolastica ( DM 80 del 3.10.07 e OM 92 del 5.11.07), sono state definite le seguenti indicazioni che diventano parte integrante del Piano dell’Offerta Formativa:

  • RECUPERO DEI DEBITI: il Collegio Docenti ha deliberato la seguente modalità di recupero dei debiti: prove scritte nelle varie discipline con successiva prova orale di discussione e integrazione
  • SOSTEGNO E RECUPERO PER IL CORRENTE ANNO SCOLASTICO. Gli interventi di sostegno e recupero fino al termine delle lezioni scolastiche sono i seguenti:
  1. attività di sostegno ordinario svolta discrezionalmente dal docente o su richiesta della classe nelle normali ore di lezione e finalizzata a focalizzare aspetti essenziali degli argomenti già trattati, a chiarire dubbi, a riprendere concetti o argomenti propedeutici, a predisporre sintesi concettuali; oppure a rivedere quanto svolto in previsione di verifiche collettive o, ancora, a chiarire difficoltà evidenziate dalle verifiche già effettuate.
  2. attività di sostegno da effettuare nelle ore curricolari al termine degli scrutini del 1° trimestre o al rientro dalle vacanze di Natale, per due settimane circa, come primo momento istituzionalizzato di attenzione alle difficoltà evidenziate allo scrutinio.
  3. corsi di recupero in orario pomeridiano da attivare contestualmente o successivamente alla iniziativa descritta al punto b, in considerazione della gravità e diffusione delle insufficienze nella classe e per le materie individuate dal Consiglio di classe, evitando di concentrare i corsi nello stesso periodo e prevedendo l’iscrizione a non più di 3 corsi per il singolo studente.
  4. sportello help: limitato a casi specifici e con un ridotto numero di studenti sia su richiesta degli studenti che dei docenti.
  5. indicazioni di studio e lavoro: oltre alle ordinarie indicazioni, gli insegnanti daranno suggerimenti personalizzati agli studenti in difficoltà, per quelle materie o parti di materia che non presentano significative difficoltà di apprendimento o nelle quali lo studente deve aumentare la propria applicazione o migliorarne la qualità.

Al termine delle iniziative di cui ai punti b, c, dovranno essere effettuate verifiche (scritte/orali) per formalizzare l’esito dell’attività.

I docenti registreranno le attività attuate e gli studenti coinvolti in considerazione della rilevanza di tali interventi ai fini della valutazione finale dello studente.

L’Istituto informerà le famiglie relativamente all’attivazione dei corsi di recupero e dello sportello help, nonché alle modalità di attivazione dei corsi di recupero estivi per gli studenti per i quali il Consiglio di classe in sede di scrutinio finale deciderà di sospendere l’esito.

 

 

 

 

Visualizza tutto »

Ultimi 5 articoli pubblicati in "recupero carenze formative"




By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close